Kindly use Firefox or Google Chrome or Edge.

Viaggiare in Sicurezza

Preparati per un viaggio sicuro e confortevole controllando i requisiti sanitari del paese per COVID-19. È tua responsabilità assicurarti di viaggiare con la documentazione sanitaria corretta poiché in caso contrario potrebbe comportare il negato imbarco.

Viaggiare in Repubblica Ceca

In questo periodo sono in vigore restrizioni sui passeggeri che possono entrare in Repubblica Ceca. Si prega di verificare i requisiti prima di intraprendere il viaggio. È responsabilità del passeggero assicurarsi di eventuali cambiamenti nella policy di viaggio e ritorno della Repubblica Ceca tramite le fonti ufficiali e i siti web menzionati prima di pianificare il viaggio.

Regole generali:

1) Regole per entrata e uscita nella Repubblica Ceca (In data 23 Luglio 2021) si prega di verificare il PDF

- Cittadini della Repubblica Ceca e titolari di permesso di soggiorno rilasciato dalla Repubblica Ceca.
- Cittadini dell'UE+ e extracomunitari con permesso di soggiorno a lungo termine o permanente rilasciato dall'UE+                                          

2) Regole per entrata e uscita nella Repubblica Ceca (in data 23 Luglio 2021si prega di verificare il PDF

- Cittadini di paesi terzi senza permesso di soggiorno rilasciato dalla Repubblica Ceca o permesso di soggiorno a lungo termine o permanente rilasciato da altro paese dell'UE+.
- Cittadini di paese terzo con visto a breve termine rilasciato dalla Repubblica Ceca prima dell'11 Maggio 2020 o visto a breve o lungo termine rilasciato da un altro paese dell'UE+.
 

Regole attuali per il ritorno in Repubblica Ceca per i cittadini della repubblica o dell'UE: 

1) Tutte le persone che ritornano dall'estero nella Repubblica Ceca, ad eccezione dei bambini di età inferiore ai 6 anni, devono compilare un modulo di arrivo.

2) Le persone vaccinate, con COVID-19 e i bambini di età inferiore ai 6 anni non hanno bisogno di effettuare un test o dell'autoisolamento.

3) Tutte le altre persone sono tenute ad effettuare i test per determinare la presenza di SARS-CoV-2 e, se necessario, ad autoisolarsi secondo le specifiche determinate nell'articolo.

 

Con alto rischio di infezione da COVID-19 (Colore rosso) o con rischio molto alto di infezione (Colore rosso scuro)

Prima di viaggiare in Repubblica Ceca, i passeggeri di questa categoria di paesi devono notificare il loro arrivo alla stazione sanitaria regionale competente in base al luogo di residenza, compilando il Modulo di Arrivo, e presentare una conferma del suo compilazione al controllo di frontiera su richiesta.

Prima di iniziare un viaggio in Repubblica Ceca con i mezzi pubblici (Specialmente in aereotreno, autobus), i passeggeri devono avere con sé una conferma scritta dal fornitore di servizi sanitari o un certificato di risultato del test antigenico negativo (Massimo. 48 ore dal prelievo), una conferma scritta da un laboratorio accreditato o un apposito certificato di esito negativo del test RT-PCR (Massimo. 72 ore dal prelievo). Le compagnie non consentiranno il trasporto di passeggeri che non presentino il test / certificato di test e il modulo di arrivo.

Dopo essere entrati nel territorio della Repubblica Ceca, sottoporsi prima a un test RT-PCR a partire dal giorno 5, ma non oltre il giorno 14, per determinare la presenza del virus SARS-CoV-2, a meno che l'autorità sanitaria pubblica non abbia eccezionalmente deciso diversamente.

L'autoisolamento è richiesto fino all'emissione del risultato del test RT-PCR per SARS-CoV-2.

 

ECCEZIONI PER:

I) Individui vaccinati:

1) Persone con certificato nazionale di vaccinazione COVID-19 emesso secondo i regolamenti dell'UE sul certificato digitale per COVID, ammesso che siano passati 14 giorni dalla vaccinazione e non sia presente alcun sintomo da COVID-19

2) Un certificato nazionale di vaccinazione completata, ovvero un certificato scritto rilasciato in inglese da un organismo autorizzato operante in un paese terzo, o un certificato di vaccinazione completata rilasciato da un organismo autorizzato operante in un paese terzo per il quale è stato emanato un atto di esecuzione ai sensi del regolamento sul certificato digitale dell'UE, attestante che la persona è stata vaccinata con un medicinale registrato EMA o un medicinale approvato dall'OMS per uso di emergenza (L'elenco dei prodotti è pubblicato sul sito Web Mzdr.) La conferma scritta deve contenere i dati relativi e deve essere possibile verificare la conferma scritta tramite accesso remoto.

Le persone vaccinate secondo la definizione sopra sono esenti da effettuare i test; tuttavia permane l'obbligo di compilazione del modulo di arrivo.

II) Individui con anamnesi di malattia da Covid-19, ovvero persone per le quali siano trascorsi almeno 11 giorni, ma non più di 180 giorni, dal primo risultato positivo del test RT-PCR per la presenza del virus SARSCoV-2, che presentano:

a) Il certificato di malattia COVID-19 rilasciato ai sensi del regolamento UE sul certificato digitale COVID mantiene l'obbligo di compilare il modulo di arrivo.

 

III) Passeggeri con nota diplomatica attestante la quarantena a causa di Covid-19 nel paese di partenza, con obbligo di compilazione del modulo di arrivo.

IV) Gli individui dai 6 ai 12 anni devono compilare il modulo di arrivo prima del viaggio e non hanno bisognodi effettuare il test prima del volo.

Dopo essere entrati nel territorio della Repubblica Ceca, sottoporsi a un test RT-PCR per determinare la presenza del virus SARS-CoV-2 entro 5 giorni; disporre di un risultato negativo del test prima della fine dell'autoisolamento. 

Link per il modulo di arrivo

Se parti per l'Egitto, dovrai fare un test RT‑PCR COVID‑19 e inviare un modulo di dichiarazione sanitaria prima dell'arrivo. 

Test PCR COVID‑19 e altri requisiti d'accesso 

Tutti i passeggeri, ad eccezione dei passeggeri vaccinati, devono portare con sé un certificato di test RT‑PCR COVID‑19 negativo stampato da un laboratorio accreditato in inglese o in arabo; il test deve essere effettuato entro 72 ore prima della partenza del volo diretto per l'Egitto. Il certificato di test COVID‑19 RT‑PCR stampato deve essere originale e deve essere timbrato dal laboratorio/ospedale e deve contenere un codice QR leggibile in modo chiaro con i dettagli del passeggero pertinenti. Il certificato deve inoltre contenere le seguenti informazioni:

  • Nome completo del passeggero
  • Numero del passaporto
  • Data e ora in cui è stato prelevato il campione
  • Dettagli del tipo di campione prelevato per il tampone

I passeggeri che non hanno un timbro e un codice QR sul certificato verranno rimpatriati al paese di origine.

Il certificato di test COVID‑19 RT‑PCR non deve inoltre presentare alcuna modifica o alterazione (ad es. aggiunta o cancellazione). 


Nota: I test NAAT COVID, ID NOW, PCR NAA, Antigen (AG), test per anticorpi IGg, IGm non sono accettati.                  

Tutti i passeggeri, indipendentemente dal loro stato di vaccinazione, che sono transitati attraverso Argentina, Bangladesh, Belize, Bolivia, Bhutan, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Repubblica Dominicana, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Guyana , Haiti, Honduras, India, Messico, Myanmar, Nepal, Nicaragua, Pakistan, Panama, Paraguay, Perù, Porto Rico, Sri Lanka, Suriname, Uruguay, Venezuela e Vietnam o sono stati in questi paesi nei 14 giorni precedenti alla data di arrivo in Egitto saranno soggetti a un test ID Now COVID‑19 all'arrivo in Egitto.

Il test Now sarà a carico del passeggero e dovrà essere pagato all'arrivo in Egitto. I passeggeri con un esito positivo del test COVID‑19 ID Now eseguiranno un altro test PCR COVID‑19 e rimarranno in aeroporto fino alla ricezione del risultato del test. Nel caso in cui anche il secondo test risulti positivo, il passeggero verrà trasferito in un ospedale governativo e saranno applicati i protocolli COVID‑19 standard. 

Tutti i passeggeri provenienti da Canada, Australia, Corea del Sud, Giappone, Cina, Thailandia, Nuova Zelanda, Nord America e Sud America, che transitano per Londra Heathrow, Parigi, Roma e Francoforte possono presentare un certificato di test PCR COVID‑19 effettuato non più di 96 ore prima del loro arrivo in Egitto. 

Una volta che il passeggero parte dall'Egitto, il certificato PCR COVID‑19 sarà considerato scaduto e non valido per un volo di ritorno in Egitto (Il certificato non può essere riutilizzato).

 
Moduli richiesti 

Tutti i passeggeri devono compilare un modulo di dichiarazione sanitaria che verrà fornito a bordo dell'aeromobile o in aeroporto. I moduli sono disponibili anche presso le aziende turistiche egiziane e le loro controparti internazionali.
 

Esenzioni

I bambini di età inferiore a 6 anni sono esentati dal requisito del certificato negativo del test PCR COVID‑19.
 

Passeggeri vaccinati:

 I passeggeri vaccinati sono esentati dal certificato negativo del test PCR COVID‑19, a condizione che presentino la prova di aver ricevuto le dosi richieste dei seguenti vaccini autorizzati dal Ministero della Salute e della Popolazione egiziano:

  • Due dosi di Pfizer
  • Due dosi di Oxford AstraZeneca
  • Due dosi di Moderna
  • Due dosi di Sinopharm
  • Due dosi di Sinovac
  • Due dosi di Sputnik V 
  • Una dose di Johnson & Johnson

 I certificati di vaccinazione devono essere rilasciati dalle autorità sanitarie ufficiali del paese di vaccinazione e non devono essere trascorsi meno di 14 giorni dalla somministrazione dell'ultima dose (La seconda dose di un vaccino a due dosi o la prima dose di un vaccino a dose singola) prima del viaggio all'Egitto. 

Altre informazioni

I passeggeri in arrivo da Afghanistan, Pakistan, Malesia, Madagascar e Yemen devono presentare un certificato internazionale di iniezione del vaccino antipolio IPV effettuato minimo 4 giorni prima dell'arrivo o massimo 12 mesi prima dell'arrivo. I passeggeri in arrivo da Angola, Benin, Burkina Faso, Camerun, Africa Centrale, Ciad, Repubblica del Congo – Repubblica Democratica del Congo, Costa d'Avorio, Etiopia, Ghana, Guinea, Repubblica Islamica dell'Iran, Liberia, Mali, Niger, Nigeria, Sierra Leone , Somalia, Sud Sudan, Sudan, Tagikistan e Togo devono presentare un modulo informativo di vaccinazione contro la poliomielite prima di arrivare in Egitto, ottenuto dalle 4 settimane a 12 mesi prima dell'arrivo. Quanto sopra è applicabile ai passeggeri che arrivano in Egitto direttamente dai paesi menzionati o via transito e sarà immediatamente efficace indipendentemente dall'età del viaggiatore.

Eccezioni: I cittadini egiziani possono viaggiare al Cairo senza il vaccino antipolio, a condizione che si sottopongano al vaccino all'arrivo al Cairo.

In questo periodo sono in vigore restrizioni sui passeggeri che possono entrare in Italia. Si prega di verificare i requisiti prima di intraprendere il viaggio.

Per i requisiti generali si prega di verificare gli ultimi aggiornamenti qui (Reindirizzamento a nuova scheda). È responsabilità del passeggero assicurarsi di eventuali cambiamenti nella policy di viaggio e ritorno dell'Italia tramite le fonti e i siti web ufficiali prima di pianificare il viaggio.

Dall'Egitto all'Italia

Tutti i passeggeri provenienti dall'Egitto:

- DEVONO sottoporsi a tampone rapido 48 ore prima della partenza (Inclusi titolari di Green Pass), inclusi i bambini dai 6 anni, DEVONO effettuare la registrazione al seguente link (reindirizzamento a nuova scheda https://app.euplf.eu).
- All'arrivo in Italia È OBBLIGATORIO sottoporsi a 10 giorni di quarantena e effettuare un test alla fine.

 Dall'Italia all'Egitto

Tutti i passeggeri in partenza con i nostri voli dall'Italia all'Egitto dovranno presentare all'imbarco uno dei seguenti documenti:

  • CERTIFICAZIONE GREEN PASS: viene accettata solo se il ciclo delle due dosi è stato completato, e solo se sono trascorsi 15 giorni dalla data della somministrazione della seconda dose alla data della partenza.
  • TITOLARI DI GREEN PASS PER LA GUARIGIONE DAL COVID: DEVONO effettuare test PCR COVID-19 con QR-CODE 72 ore prima della partenza. 
  • I passeggeri NON VACCINATI DEVONO effettuare un test PCR COVID-19 72 ore prima della partenza.
  • Il tampone è richiesto anche ai bambini a partire dai 6 anni.
  • Tutti i risultati del test PCR devono necessariamente essere accompagnati da codice QR.

Tutta la documentazione sopra menzionata deve essere presentata in formato cartaceo ai banchi di check-in.
Inoltre, il GREEN PASS deve essere stampato in tutti i suoi componenti (Non solo il codice QR).

In questo periodo sono in vigore restrizioni sui passeggeri che possono entrare in Kuwait. Si prega di verificare i requisiti prima di intraprendere il viaggio.

Idoneità al viaggio

Le categorie sotto elencate possono entrare in Kuwait:

Primo: - Passeggeri vaccinati:

  • Coloro che sono vaccinati con vaccini approvati nello stato del Kuwait: -

     - Vaccino Pfizer BioNTech (Due dosi).

     - Vaccino AstraZeneca/Oxford (Due dosi).

     - Vaccino Moderna (Due dosi).

     - Vaccino Johnson & Johnson (Una dose).

  • In aggiunta alle condizioni per i passeggeri di cui sopra, coloro che hanno ricevuto due dosi di uno dei vaccini non approvati nello stato del Kuwait (Sino pharm – Sinovac - Sputnik) devono ricevere almeno una dose aggiuntiva di uno dei vaccini approvati nello stato del Kuwait .

Secondo: Prova di immunizzazione: -                                    

  • Immunizzazione nello stato del Kuwait:

È necessario provare l'immunizzazione all'arrivo nel paese (Immune, Kuwait Mobile ID o Kuwait-Mosafer).

  • Immunizzazione fuori dallo stato del Kuwait:

L'immunizzazione deve essere provata tramite presentazione di certificazione di vaccinazione che includa:

  • Nome corrispondente a quello del passaporto.
  • Tipo di vaccino ricevuto.
  • Date della somministrazione delle dosi.
  • Nome del vaccino.
  • Codice QR leggibile. Se non è disponibile un codice QR, il certificato di vaccinazione deve essere caricato sul sito web del Ministero per la salute per l'autenticazione.

Terzo: Collaboratore domestico: - I collaboratori domestici non immunizzati possono essere assunti come indicato nella voce precedente (Primo) mediante registrazione nella piattaforma Bilsalamah.

There are restrictions on the passengers who can enter Qatar at this time. Please check the requirements before you travel.

For the general obligations please check the latest update here. It is the responsibility of the passenger to make sure of any changes to the travel and return policy of the State of Qatar through the official sources and websites previously mentioned before planning travel.

General policy:

  1. Citizens and residents can travel abroad at any time, provided that the travel and return policy is adhered to.
  2. The State of Qatar has classified countries in green, yellow, and red lists according to the level of risk in each country.
  3. Pre-electronic registration through the official website  is optional  for Qatari citizens and residents, however it is still mandatory for visitors to obtain a travel permit () at least (12) hours before travel, and the passengers will be required to download all  official documents and present the travel permit to the airline employees (in case of travelling through Hamad International Airport) to allow them  to board the aircraft, or to the immigration employees at the land borders (in the event of traveling through Abu Samra land port).
  4. Unvaccinated citizens and residents who wish to travel abroad to a country classified as non-green are required to book hotel quarantine packages before travelling, through the Discover Qatar website at one of the designated quarantine hotels in Qatar.
  5. Individuals wishing to travel abroad must be aware of the health measures applied in the country of arrival regarding quarantine duration and Covid-19 certificate requirement.
  6. A PCR test for travel abroad must be conducted at private healthcare facilities which were previously announced by the Ministry of Public Health.
  7. A PCR test must be conducted at an approved medical center by the local Ministry of Health in the country of departure before travelling to the State of Qatar.
  8. GCC citizens who have recovered from Covid-19 are required to present the original vaccination certificate (at least one dose of any of the recognized vaccines by the Ministry of Public Health- Qatar), a PCR test, as well as a certificate proving occurrence of Covid- 19 infection.
  9. Employees planning to travel abroad should coordinate with their employers on their travel and return dates taking into consideration the quarantine duration.
  10. If hotel quarantine criteria apply, the Ministry of Public Health shall cover costs of the hotel quarantine packages in Qatar for patients receiving their treatment abroad with their official escorts (with written approval from Medical Committee for Treatment Abroad of the Ministry of Public Health) at the expense of the state of Qatar. The employers shall cover expenses of the hotel quarantine for their employees upon returning from official missions. 
  11. In the event of home quarantine, accommodation conditions must be appropriate, where there is a separate room with ensuite bathroom. If the accommodation does not meet the requirements, the passenger must book a hotel quarantine package through the "Discover Qatar" website before travelling to Qatar.
  12. Immunity period for the vaccinated individuals is (12) months, starting after 14 days from the date of the second dose and the immunity period can be extended based on any new data in this regard.
  13. Lists of approved / conditionally approved Vaccines by Ministry of Public Health:
  • Pfizer BioNTech vaccine (Comirnaty) (two doses).
  • AstraZeneca/Oxford vaccine (Coveshield / Oxford / Vaxepheria) (two doses).
  • Moderna vaccine (Spikefax) (two doses).
  • Janssen / Johnson & Johnson vaccine (one dose).
  • Sinopharm vaccine (Conditionally approved vaccines)
  • Travelers who are fully vaccinated with the above specified conditionally approved vaccines shall undergo antibody test upon arrival, if the result is positive, they shall be exempt from the quarantine requirements; if the result​ is negative, the passenger will be required to do PCR test upon arrival and must undergo quarantine based on the classification of the departure country.
  • Passengers who have taken one of the recognized vaccines must submit the original vaccination certificate, which shall include the following information:
    1. Name of the passenger and it must match the passport.
    2. Dose dates according to type of the vaccine (one dose for Jansen vaccine and two doses for other vaccines).
    3. Type/name of the vaccine.
    4. Lot number of the vaccine (if any).
    5. Official logo or seal of the vaccination authority​.

Recovered Individuals: ​

  1. Citizens and residents from a previous infection within the last (12) months are exempt from quarantine upon return from abroad if they were asymptomatic, and their PCR test result is negative.
  2. This rule shall apply to the individuals diagnosed in Qatar only, while those diagnosed in any of GCC countries who have received at least one dose of recognized vaccines by MoPH Qatar, shall be exempt from quarantine provided that a valid official certificate with a detailing the previous infection, issued by the local Ministry of Health in the GCC, is presented.

In questo periodo sono in vigore restrizioni sui passeggeri che possono entrare in Arabia Saudita. Si prega di verificare i requisiti prima di intraprendere il viaggio.

 

Idoneità al viaggio

Le categorie di passeggeri sotto elencate possono entrare in Arabia Saudita:

  • Cittadini dell'Arabia Saudita e i loro famigliari non cittadini.
  • Residenti nel regno.
  • Diplomatici e loro famiglie
  • Operatori sanitari e loro famiglie

 

Requisiti Covid-19

  • Cittadini dell'Arabia Saudita non‑ vaccinati:

- Non è richiesto il PCR COVID‑19 prima del viaggio.

- Necessaria quarantena domiciliare per 7 giorni e test PCR COVID‑19 il giorno 6 della quarantena.

  • Cittadini dell'Arabia Saudita vaccinati:

- Nessuna procedura richiesta.

 

  • Titolari di permesso di soggiorno nel Regno vaccinati:

- Devono aver ricevuto due dosi di vaccino per Covid-19 nel Regno prima della loro partenza dal Regno.

- Sono applicabili tutte le misure precauzionali e requisiti sanitari nel Regno.

 

 

  • I non‑ cittadini vaccinati, membri di famiglia di un cittadino dell'Arabia Saudita, e lavoratori che li accompagnano:

- Necessario presentare un certificato di test PCR COVID‑19 per un test effettuato non più di 72 ore prima dell'imbarco.

- Non sono richieste quarantena o test PCR COVID‑19 all'arrivo.

 

  • Diplomatici non‑ vaccinati e loro famiglie e accompagnatori sotto i 18 anni:

- Necessario presentare un certificato di test PCR COVID‑19 per un test effettuato non più di 72 ore prima dell'imbarco.

- Necessaria quarantena domiciliare per 7 giorni e test PCR COVID‑19 il giorno 6 della quarantena.

  • Operatori sanitari non‑ vaccinati e loro famiglie:

- Necessario presentare un certificato di test PCR COVID‑19 per un test effettuato non più di 72 ore prima dell'imbarco.

- Coloro che lavorano in settori governativi devono rispettare la quarantena domestica per 7 giorni ed effetuare un test PCR COVID‑19 entro 24 ore, più un ulteriore test il giorno 7 della quarantena.

Coloro che lavorano nel settore privato devono rispettare la quarantena istituzionale per 7 giorni e sottoporsi a un test PCR COVID‑19 entro 24 ore, più un ulteriore test il giorno 7 di quarantena.